venerdì 31 maggio 2013

Ezio Scaramuzzino - Scandale, oggi

Scandale - Palazzo Brescia a  largo Genuzzo

Scandale, oggi
Non voto più a Scandale, perché vivo e sono residente a Crotone, ma ovviamente sono interessato alle vicende politiche del paese nel quale sono nato ed ho vissuto  i primi  trenta anni della mia vita.
Mi capita anche di ritornarci spesso, per vari eventi, e sempre apprezzo il volto mutevole di un luogo che a volte stento a riconoscere. Scandale non è più quella di quaranta anni fa, quando io ci vivevo. Quel paese non è più un paese, è diventato quasi una cittadina e mi appare con un volto civettuolo, che sembra volermi incantare e mi invita a trattenermi.
A parte i ricordi e gli affetti umani, incancellabili, mi lega al paese natio una casa paterna, coereditata, che mi induce di tanto in tanto a sbrigare qualche pratica amministrativa. Quando vado in municipio, mi capita di incontrare vecchi amici, che rivedo con piacere, e scopro che l’amministrazione civica si distingue per la leggerezza del rapporto instaurato con i cittadini. Le imposte sono ragionevoli e l’IMU sulla prima casa è stata di fatto abolita, anticipando quindi ogni decisione in merito del governo nazionale.
Ieri è stato eletto il nuovo sindaco, Iginio Pingitore, che non ho il piacere di conoscere personalmente. Da questo luogo mi associo a quanti si sono congratulati con lui e gli invio auguri di buon lavoro. Gli auguro soprattutto di poter rimanere in linea con una certa tradizione politica, fatta di buon senso, di cordialità nei rapporti con gli amministrati, di imparzialità, di disinteresse personale.
In bocca al lupo!

Articolo di Ezio Scaramuzzino pubblicato sul suo Blog il 28 maggio 2013.

giovedì 30 maggio 2013

Premiata a Fiuggi la Banda Musicale di Scandale

Le foto sono del sito UNLA di Scandale che per primo ne ha dato notizia con un articolo.

 Bacchetta d’oro per la banda musicale di Scandale

Alla XVI Edizione del Concorso Nazionale Bacchetta d’oro per bande musicali nella città di Fiuggi, la Gaudiosi di Maria di Scandale, diretta dal Maestro Francesco Pignataro, si è aggiudicata il secondo posto fra i partecipanti delle bande della categoria giovanile “A”.
La commissione, costituita da tre giudici, capitanata dall’olandese M° Jo Conjaerts, docente presso il Conservatorio Reale di Maastricht, il suo prestigio è riconosciuto a livello internazionale in Europa e nei paesi oltreoceano, dove è spesso invitato sia a tenere seminari di Direzione a giovani studenti e direttori sia come membro di Giuria per alcuni dei maggiori concorsi musicali. Gli altri due membri della Giuria sono il M° Alfio Zito, docente di corno presso l’istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta e il M° Michele Mangani, Marchigiano di Urbino, fondatore e direttore dell’Orchestra di Fiati delle Marche.
Un aspetto importante da non sottovalutare è che l’evento musicale ha visto arrivare fra i primi le due bande dirette da Francesco Pignataro e Simone Emiliano Pasculli, maestro e vicemaestro della Gaudiosi di Maria di Scandale. Il giovane Pasculli da alcuni anni guida la banda Giuseppe Verdi di Cerenzia che a Fiuggi ha ottenuto anche un ottimo risultato, arrivando quarti nella terza categoria.

Le due bande crotonesi quindi ottengono il seguente risultato:

CATEGORIA GIOVANILE "A"
2° posto - Orchestra Giovanile di Fiati – Gaudiosi di Maria Scandale (KR) - punteggio 80.02.

TERZA CATEGORIA
4° posto - Banda Musicale "G.Verdi" - Cerenzia (KR) - punteggio 80.90

La compagine musicale di Scandale già confortata dall’ultimo incontro regionale tenutosi a Lamezia Terme, dove lo scorso anno, nonostante i ragazzi avessero meno esperienza musicale, ottenne un meritato secondo posto. Da ricordare che nell’anno 2008 il vecchio corpo bandistico di Scandale arrivò terzo al Concorso internazionale in Spagna.
Il presidente dell’Associazione Gaudiosi di Maria Iginio Pingitore che ha partecipato al Concorso Bacchetta D’Oro si ritiene soddisfatto per i grandi passi compiuti in questi anni e ringrazia di cuore per l’impegno costante dei ragazzi e dagli instancabili maestri, Francesco Pignataro e Simone Pasculli che nel giro di circa un triennio di tanta dedizione hanno portato i giovanissimi alla ribalta nazionale conquistando in poco tempo il secondo posto ad un Concorso di valenza nazionale.
Iginio Pingitore si dichiara fiero, esprime vive congratulazioni a tutti i componenti della banda  che hanno brillantemente concluso l’anno musicale e lamenta una sola nota negativa, quella relativa alla mancanza di fondi a favore dell’associazione. “il viaggio a Fiuggi (afferma Il presidente Iginio Pingitore) ci ha indebitato ulteriormente, infatti la Kermesse delle Bande lo scorso anno è stata annullata per mancanza di fondi. Auguro ai giovanissimi della banda nuovi traguardi e brillanti successi, ringrazio tutti, in particolare al presidente della Banda Musicale di Cerenzia, Vincenzo Pasculli, che in questa tornata ha ampiamente provveduto all’organizzazione e sistemazione nella città di Fiuggi”.

Articolo di Area Locale del 18 maggio 2013
..................................................................................

NOTA: Come molti avranno capito, questo articolo non l’ho pubblicato prima perché c’erano le elezioni comunali. Ho preferito rimandare di qualche giorno per evitare eventuali polemiche.



mercoledì 29 maggio 2013

Massime e aforismi - Confucio



“Non esiste una strada verso la felicità. La felicità è la strada”

Confucio
Forma latinizzata di Kong fuzi “maestro Kong”
Jueli 551 – Qufu 479 a. C.
Pensatore cinese

martedì 28 maggio 2013

Iginio Pingitore è il nuovo Sindaco di Scandale

Iginio Pingitore in una foto pubblicata da Area Locale nel 2008

Il nuovo Sindaco di Scandale, Iginio Pingitore, già Assessore alla Cultura e Consigliere comunale negli anni passati, è nato a Crotone nel 1964. In possesso di Licenza di Scuola Media Superiore, lavora in Banca come impiegato.

Il palazzo del Comune di Scandale in una foto di Cesare Grisi

COMUNE DI SCANDALE –
ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2013


Sezione n. 1
Sezione 2
Sezione 3
Sezione 4
Totale
Totale elettori
1029
966
1043
352
3390
Totali votanti
632
577
567
256
2032
Voti validi
619
569
552
250
1990
Voti nulli
7
5
12
6
30
Schede bianche
6
3
3
0
12
Voti Lista n. 1
286
243
235
134
898
Voti lista n. 2
333
326
317
116
1092

Lista N. 1 “Rinascita”
Candidato a Sindaco:
BARBERIO ANTONIO
Scandale
08.01.1957
Voti lista   898
Candidati a Consigliere Comunale



Sez.1
2
3
4
Preferenze
Albo Luigi
Scandale
31.01.1962
4
7
9
86
106
Demme Serafina
Scandale
09.04.1986
57
42
43
2
144
Donato Franco
Scandale
02.01.1971
38
20
39
0
97
Riolo Giuseppe
Scandale
13.01.1971
61
30
27
10
128
Perri Mariangela
S.Mauro M.to
24.06.1967
45
39
24
1
109
Lettieri Michele
Scandale
16.03.1979
30
50
45
4
129
Spina Giovanni
Scandale
28.05.1964
37
24
28
20
109

Lista N. 2 “Insieme per Scandale”
Candidato a Sindaco:
PINGITORE IGINIO
Crotone
13.05.1964
Voti lista 1092
Candidati a Consigliere Comunale



Sez 1
2
3
4
Preferenze
Artese Maria Luisa
Scandale
22.11.1969
34
39
72
1
146
Colosimo Nicola
Scandale
20.09.1963
15
6
9
36
66
Lettieri Filippo
Scandale
27.12.1964
43
38
28
31
140
Lucanto Salvatore
Crotone
07.09.1982
44
25
17
5
91
Ritelli Alessandro
Crotone
04.08.1987
77
82
44
10
213
Rota Salvatore
Scandale
 09.06.196
49
50
52
11
162
Trivieri Daniele G.
Crotone
24.06.1982
37
44
64
8
153



Dati pubblicati dal sito del Comune di Scandale

lunedì 27 maggio 2013

Foto dall'Italia

Gaeta (LT) - Castello Angioino-Aragonese - Foto P. Capotosto

Positano, Costiera  Amalfitana (SA) - Campania 
Casina Vanvitelliana del Lago Fusaro, Bacoli, Campania.

domenica 26 maggio 2013

Scandale 1968 - Elezioni Camera e Senato

Scandale - Foto d'epoca conservata nell'Archivio Aprigliano

Scandale - Elezioni Camera e Senato 19 MAGGIO 1968

CAMERA

ELETTORI…………1864…………..VOTANTI 1533……………NON VALIDE 38

DC……………….......................……………645
PCI……………......................………………688
PSIUP………........................………………..47
PDIUM………..........................……………….7
SOCIALDEMOCRAZIA…........................…14
PSU……………........................………………38
PLI…………..........................………………….7
PRI………….............................……………….9
MSI…………........................…………………39
NUOVA REPUBBLICA…..........................….1

SENATO

ELETTORI…………1647…………..VOTANTI 1481……………NON VALIDE 189

DC………………..........................…………566
PCI - PSIUP….........................……………572
PDIUM………............................…………….17
PSU………............................…………………65
PRI…………...........................……………….17
PLI………..............................………………….4
MSI……………............................……………51

Gustavo Valente, Dizionario dei luoghi della Calabria, Edizioni FRAMA Sud, Chiaravalle Centrale, 1973, pag. 993.

venerdì 24 maggio 2013

Quando c'era Don Renato

Don Renato in una foto pubblicata sulla pagina Facebook di  Villa Condoleo nel cuore.

giovedì 23 maggio 2013

21 anni fa moriva Giovanni Falcone

Giovanni Falacone nel 1945 (Foto ANSA)

“Si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande”

GIOVANNI FALCONE
Palermo 24 giugno 1938 – ivi 23 maggio 1992
Magistrato
Morto in un attentato a Capaci con la moglie e tre uomini di scorta.




L'attentato mafioso in cui persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro (foto pubblicata da RAI storia).

mercoledì 22 maggio 2013

Vivere pericolosamente

Yosemite National Park, California, USA

martedì 21 maggio 2013

Scandalesi paracadutisti

Salvatore Castagna in tre foto pubblicate su Facebook



lunedì 20 maggio 2013

Paesi di Calabria - Santa Severina

Santa Severina in due foto di Pino Barone


domenica 19 maggio 2013

Scandale 1961 - Quando si girava il film "Il Brigante"

Scandale 1961 - Foto originale del film "Il Brigante"

Foto originale del film “Il Brigante” che ho comprato a Roma da un collezionista per 15 euro. I due finti carabinieri che accompagnano Michele Rende sono scandalesi: a sinistra Salvatore Cacozza, successivamente emigrato a Casalecchio di Reno (Bologna), dove ha sempre vissuto fino alla morte, avvenuta ad aprile 2012. A destra, Amedeo (Medo) Cizza. La foto è stata scattata a piazza San Francesco, mentre “Il Brigante” esce da quella che nel film era la caserma dei Carabinieri e adesso ospita la Banca di Credito Cooperativo.

venerdì 17 maggio 2013

Massime e aforismi - George Bernard Shaw



“Per giocare a golf non è necessario essere stupidi. Però aiuta”

George Bernard Shaw
Dublino 1856 – Ayot St Lawrence 1950
Drammaturgo, narratore e saggista irlandese
Premio Nobel per la letteratura.



giovedì 16 maggio 2013

Elezioni comunali a Scandale 26 e 27 maggio 2013


Sfida tra Antonio Barberio (lista civica Rinascita) e Iginio Pingitore (Insieme per Scandale).

Liste pubblicate da “il Crotonese” e dal sito UNLA di Scandale.
Scandale - Il Palazzo del Comune in una foto By Ros.

.................................................................................................

AVVISO AI NAVIGANTI

Cari Scandalesi. Ora che sono state incendiate tutte le auto e le porte dei sindaci e degli aspiranti a sindaco, consiglio di darsi una calmata, perché c’è il rischio che si alzi, in futuro, il livello dello scontro “elettorale” e non è una bella cosa in un piccolo paese come Scandale dove tutti si conoscono. In Democrazia chi perde deve rispettare il risultato delle urne fino alle elezioni successive. In poche parole ci vuole il sindaco perché non si può essere amministrati in eterno da un Commissario prefettizio. Teniamo comunque sempre presente che questi piccoli fatti di cronaca avvenuti in paese in questi ultimi anni non si possono  definire delle semplici ragazzate. 


mercoledì 15 maggio 2013

I Portici di Crotone

I Portici di Crotone in tre foto By Ros



martedì 14 maggio 2013

Corazzo – Alcune foto della festa di San Giuseppe


Corazzo – 1° maggio 2013. Foto di Enzo Maria Colosimo Grillo pubblicate su Facebook.



lunedì 13 maggio 2013

Paesi di Calabria - Rende

Rende in una foto di  Aurelio Pietro Rodi Sticchi
Rende in due foto di Luigino Capizzano


domenica 12 maggio 2013

Madre - Poesia di Domenica Bomparola


Madre

Rifugio caldo e sicuro,
nel tuo cuore regna sempre primavera.
Gracile come una farfalla, forte come una quercia,
di sol gentilezza è piena la tua vita.
Sul viso candido e giulivo, poche rughe posate con grazia
non intaccano la tua divin bellezza!
Scintille d’argento s’adagiano sulla folta chioma nera.
Ed io t’osservo,
regalando un istante di gioia al mio cuore, mentre
distrattamente carezzi un fiore con le dita.


venerdì 10 maggio 2013

Curiosità


Henri Matisse
Cateau Cambrésis 1869 – Nizza 1954
Pittore e scultore francese

Il 18 ottobre 1961 al museo di Arte Moderna di New York fu esposto un quadro di Henri Matisse dal titolo Le Bateau (foto sotto).
Dopo 47 giorni e 116mila visitatori qualcuno si accorse che il quadro era stato affisso capovolto.



giovedì 9 maggio 2013

Quando cantavamo

Foto del sito Musica X Sempre


mercoledì 8 maggio 2013

Massime e aforismi - Niccolò Machiavelli


Niccolò Machiavelli

“Tutti li tempi tornano, e li uomini sono sempre li medesimi”

NICCOLÒ MACHIAVELLI
Firenze 1469 – Firenze 1527
Scrittore e politico

L'Albergaccio, dove abitava Machiavelli a Sant'Andrea in Percussina.

martedì 7 maggio 2013

La Scandale dei tifosi

Foto By Ros  (3 immagini d'archivio)

lunedì 6 maggio 2013

Foto dal Mondo

Marina Bay Sands a Singapore 

Una strada della Cina nel fine settimana

Hokkaido - Giappone 

domenica 5 maggio 2013

Fra Memoria di Leonia – Indagine della FAO a Corazzo

La  Parrocchia di Corazzo in una foto pubblicata da Wikipedia.

A CORAZZO UN’INDAGINE DELLA FAO

Nel 1979 la FAO scelse tra tutte le zone rurali d’Italia, quella di Corazzo per sperimentare un’indagine da sviluppare poi in altre realtà, avente per oggetto il lavoro della donna in agricoltura. Dal 18 al 23 luglio di quell’anno vennero a Scandale tre operatori della FAO per effettuare detta indagine. Poiché sono venuto in possesso di una copia di una parte del rapporto, lo trascrivo di seguito, certo di fare cosa gradita a quanti amano conoscere vicende della vita scandalese.

Rapporto sul viaggio a Corazzo/Scandale, Italia dal 18-23 Luglio 1979, M.S. Fong, C. Tasciotti e M. Giuliano. Lo scopo del viaggio è stato di pre-testare in piccola scala tre questionari per la misurazione del lavoro della donna in Agricoltura. Questionario A, Lavoro agricolo - B, Attività agricola – C, Tempo d’uso; questionari sviluppati per il progetto UNFPA/GLO77/P51.

L’area scelta è stata il villaggio di Corazzo nel comune di Scandale nella regione Calabria, una delle regioni d’Italia meno sviluppate. Il comune è situato fra i monti della Sila e il mare Ionio. Il villaggio Corazzo ha circa 500 abitanti che vivono su 2000 acri di terra in parte irrigati. La terra è stata assegnata agli agricoltori con la riforma agraria del 1950. In seguito venne avviato un programma per la creazione di una scuola, un asilo, una chiesa e uffici comunali. Le colture maggiormente coltivate sono: pomodori, olive, vino e vegetali destinati sia per la vendita che per il consumo casalingo. Comunque, i sussidi governativi e le rimesse degli emigrati sono la maggiore componente dell’economia familiare. Sono molte le donne che coltivano la terra assegnata con la riforma agraria, gli uomini sono emigrati per lavoro nei centri industriali del nord Italia, Svizzera e Germania Occidentale. Contatti preliminari con il comune erano stati intrapresi dal rappresentante italiano alla FAO l’ambasciatore Dr. Borin e dal direttore dell’Istituto italiano di statistica ISTAT Dr. Pinto. Attraverso il personale dell’Istat è stato contattato il sindaco di Scandale Dr. Scalise.
Il sindaco si è prodigato assegnandoci un funzionario del comune che ci ha assistito durante tutta la missione. Grazie ai suoi sforzi di assoluto valore, la comunità ha risposto in modo attivo, cooperando con entusiasmo. Un utile campione di donne di differenti strati sociali è stato estrapolato con l’assistenza del funzionario comunale. In tutto 16 casalinghe sono state visitate e 28 donne intervistate. Questionario A testato 11 volte, B 9 volte e C 8 volte. Il registro delle casalinghe, che precede i questionari è stato testato 14 volte. Prima dell’approccio con le casalinghe il funzionario del Comune faceva un’introduzione preliminare. Tasciotti e Giuliano spiegavano lo scopo dell’inchiesta mentre io osservavo. I questionari sono stati generalmente usati in sequenza. Esempio: se A veniva usato con una casalinga, B e C venivano usati con la seguente, in modo che ogni questionario venisse testato ogni giorno. Non è stato sempre possibile ottenere interviste private con le donne. Spesso le interviste erano condotte sulla porta di casa con intorno parenti, piccoli bambini, gatti, cani, galline interessati all’esercizio. Abbiamo riscontrato una positiva reazione da parte delle donne nell’essere intervistate sulla loro vita lavorativa; realmente la percentuale delle risposte è stata del 100 per cento. Alla fine dell’intervista ad ogni donna è stata regalata una medaglia della FAO incisa in italiano, generosamente fornita dalla nostra divisione di Money and Medal”.