lunedì 22 aprile 2019

Luca Vincenzo Simbari - Calabria




Calabria


C’è una perla
affascinante
come una donna
da conquistare,
la trovi tra mare
e cielo.
Bellissima!
Il suo nome è:
“Calabria”


Luca Vincenzo Simbari





Lirica utilizzata dall’Assessorato al Turismo della Regione Calabria che accompagnava uno spot pubblicitario sulle reti della Rai e di Mediaset negli anni 1995 e 1996.



Calabria bizantina

La Cattolica a Stilo


La Cattolica a Stilo del X secolo


Il borgo di Stilo fu il principale centro bizantino della Calabria meridionale. Nel X secolo accolse eremiti e monaci basiliani che abitarono le sue grotte e costruirono questa chiesetta considerata un gioiello dell’architettura bizantina in Italia. Edificata interamente in mattoni, con tre absidi e cinque cupolette dai tamburi cilindrici, la chiesa ricorda nella pianta a croce greca inscritta in una quadrato le forme tipiche dell’architettura bizantina. All’interno, tracce di affreschi nelle absidi e alle pareti dimostrano che anche le decorazioni dovevano richiamarsi all’arte di Costantinopoli.



Scandalese con Vasco Rossi

Nuccio Coriale con Vasco Rossi

domenica 21 aprile 2019

Buona Pasqua

La Madonna della Difesa a Scandale


Dalla Bibbia




“Giungerai alla Quercia di Tabor, e lì t’incontrerai con tre uomini, che stanno salendo a Bet–El per adorare Dio: uno porta tre capretti, il secondo tre pani, il terzo un otre di vino. Dopo che ti avranno salutato, informandosi della tua salute, ti daranno due pani, che tu accetterai dalle loro mani”



Bibbia, I, Samuele 10, 3-4


sabato 20 aprile 2019

Scandalesi ad Assisi

Unitalsi di Scandale ad Assisi




L'eterna Discarica

Sindaco e Consiglieri comunali di Scandale a Catanzaro


Discarica di Scandale, blitz del sindaco Barberio e dei consiglieri comunali nella hall della Cittadella per smuovere la Regione


Blitz di sindaco e consiglieri comunali di Scandale questa mattina nell’atrio d’ingresso della Cittadella regionale a Catanzaro. L’azione simbolica è per protestare contro la determinazione di conclusione della Conferenza dei servizi che ha rilasciato l'autorizzazione (Aia) alla modifica codice Cer in ingresso per il progetto di discarica per rifiuti non pericolosi da realizzarsi in località Santa Marina di Scandale. Di recente, il Consiglio dei ministri ha rigettato l’opposizione presentata dal Comune di Scandale rispetto la determinazione del nucleo di valutazione della Regione Calabria. Da qui, il tentativo del sindaco Antonio Barberio e della sua amministrazione per tentare di sensibilizzare la Regione Calabria nel merito. Lo scorso 28 marzo, infatti, l'Assemblea dei sindaci svoltasi contestualmente al consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno in cui chiede «all’Amministrazione procedente (Conferenza dei servizi, ndr) di assumere, previa indizione di una nuova conferenza, determinazioni in via di autotutela» e «nell’ ipotesi in cui ciò non dovesse avvenire entro breve termine, al fine di non compromettere le ragioni del territorio, l’Assemblea dei sindaci si determina nel proporre ricorso avverso la determinazione di conclusione della conferenza dei servizi».


Articolo del sito laprovinciakr.it di Mercoledì 17 Aprile 2019